Ribaditura radiale 2D

Ribaditura radiale

La tecnica di ribaditura BK - TAUMEL consiste in una deformazione ottenuta dalla pressione dell’utensile intorno l’asse centrale con costante angolatura. In tal modo si sostituiscono le più classiche deformazioni di rivettatura o di pressatura con notevoli vantaggi in termini di precisione meccanica, velocità, ripetibilità e silenziosità.

Le macchine prevedono l’utilizzo di una testa che fa ruotare l’utensile con angolatura standard di 5° che nel caso di particolari ingombri meccanici del pezzo da assemblare, può essere sostituita con teste a differente angolatura. In questo modo, a parità di materiale da deformare, si utilizza uno sforzo di pressione meno elevato rispetto ad una lavorazione eseguita con una pressa.

A seconda dell'utensile usato l'operazione di deformazione di ribaditura viene detta anche plasmatura, bordatura-sbordatura, rifollatura.

La ribaditura BK - Taumel 2D è un processo in 2 dimensioni.

Il materiale fluisce primariamente nella direzione assiale e tangenziale e secondariamente in direzione radiale.

Share by: